RODIN, DISEGNO Y TAGLIO

Arian, crayon graphite et aquarelle sur papier filigrane créme @musée Rodin, ph, Jean de Calan

Deux Femmes enlacées, crayon graphite et aquarelle sur deux papiers découpés et collés sur papier vélin,@musée Rodin, ph Jean ed Calan

Femme nue agenouillée, de face, crayon graphite (trait et estompe) et aquarelle sur papier vélin @musée Rodin, ph. Jean de Calan

Femme nue agenouillée, de face, crayon graphite et aquarelle sur papier vélin découpé, @musée Rodin, ph. Jean de Calan

Femme nue assise, un vêtement sur les épaules, crayon graphite et aquarelle sur papier vélin découpé@musée Rodin, ph, Jean de Calan

La prière s'élève de l'âme du croyant, 1883-1889, crayon graphite, encre (plume et lavis), gouache sur papier découpé collé sur papier réglé @musée Rodin, ph, Jea de Calan

Masque de Minos, vers 1883, crayon Graphite, encre (plume et Lavis) et gouache sur papier découpé collé sur papier vélin, @musée Rodin, ph, Jean de Calan

Trulli
Arian, crayon graphite et aquarelle sur papier filigrane créme @musée Rodin, ph, Jean de Calan
Trulli
Deux Femmes enlacées, crayon graphite et aquarelle sur deux papiers découpés et collés sur papier vélin,@musée Rodin, ph Jean ed Calan
Trulli
Femme nue agenouillée, de face, crayon graphite (trait et estompe) et aquarelle sur papier vélin @musée Rodin, ph. Jean de Calan
Trulli
Femme nue agenouillée, de face, crayon graphite et aquarelle sur papier vélin découpé, @musée Rodin, ph. Jean de Calan
Trulli
Femme nue assise, un vêtement sur les épaules, crayon graphite et aquarelle sur papier vélin découpé@musée Rodin, ph, Jean de Calan
Trulli
La prière s'élève de l'âme du croyant, 1883-1889, crayon graphite, encre (plume et lavis), gouache sur papier découpé collé sur papier réglé @musée Rodin, ph, Jea de Calan
Trulli
Masque de Minos, vers 1883, crayon Graphite, encre (plume et Lavis) et gouache sur papier découpé collé sur papier vélin, @musée Rodin, ph, Jean de Calan

#PARIS Dal 6 novembre 2018 al 24 febbraio 2019, il Museo Rodin presenta la collezione di disegni dello scultore. Per la prima volta, la mostra riunisce 90 opere su carta la cui particolarità è il taglio e l’assemblaggio di figure incollate, conservate nel museo. Giocando sulla spazializzazione dei corpi, questo processo rivela silhouette audaci e ritagliate e un dinamismo modernissimo.

Se Rodin rimane uno scultore agli occhi del pubblico, i suoi disegni sono, ha detto, “la chiave del mio lavoro”. Così, la mostra “Rodin, disegnare, ritagliare” riunisce quasi duecentocinquanta disegni. La mostra mette così in evidenza uno dei modi di espressione innovativi del XX secolo.

Ho una grande debolezza per questi piccoli fogli di carta“, ha detto ancora una volta per mostrare il suo attaccamento al suo lavoro disegnato. Fin dall’inizio, Rodin ha fatto disegni indipendentemente dalle sue sculture, che ha eseguito secondo un modello vivente. Trasferisce i suoi schizzi, identifica la linea che lo sublima, imposta il colore con l’acquerello, taglia le figure, le sostituisce, le assembla in altre forme e costruisce gradualmente un dispositivo inaspettato. Presenta i suoi disegni in tutte le mostre a lui dedicate, da Bruxelles, Amsterdam, Rotterdam, Rotterdam, L’Aia nel 1899, a Parigi nel 1900. Poi fu Praga nel 1902 o Düsseldorf nel 1904

Il Museo Rodin conserva la maggior parte di quest’opera disegnata, circa 7500 disegni.

Progettati e ritagliati, questi disegni non sono solo accessori tecnici: hanno conquistato il loro status di opere a sé stanti, le cui silhouette dinamiche già preannunciano la modernità di Matisse.

 

 

Museo Rodin

Rodin, Disegno, Taglio

6 novembre 2018-24 febbraio 2019

77 rue de Varenne

75007 parigi

Aurélie Tisseyre

Giornalista poi direttore di produzione, Lili Tisseyre ha diretto la creazione e la gestione editoriale dei primi contenuti web per i Real Tv show del gruppo Endemol nei primi anni 2000. Laureata i...

Visualizza il profilo dell'autore

Più articoli di Disegno

PIÙ ARTICOLI PER TE

Il trafilatura è una traccia, un'impronta emotiva che ha origine, nell'artista Nicolas Aiello, nell'esperienza legata alle nostre pratiche sociali e negli stigmi urbani. Ci vogliono giorni o addirittura mesi per creare le sue…
La vita in ogni dettaglio. Perché sono loro che danno forma al luogo, danno un'atmosfera agli ambienti, rendono tutto unico. Disegnarli per farli vivere, farli vivere. I disegni di Christelle Tea sono pieni…
Chance fa le cose per bene, ma l'artista Virginie Sanna perfezionare le leggi della serendipita' con il suo gesto sottile. Questo Toulon nativa, nata ad Ajaccio in 1990, ha creato un universo raffinato dove…