“AfriCOBRA: Messages to the People” al MOCA

Barbara Jones Hogu - Rise and Take Control Screen-print, 1970, photo Barbara Jones Hogu

Carolyn Lawrance, Pass on To Our Children theLegacy of Courageousness, 1971, Photo Carolyn Lawrance : Tony Smith

Gerald Williams, Angela Davis, 1971, Acrylic on canvas-60 x 60 in. (152 x 152 cm), photo Kavi Gupta

Gerald Williams, I AmSomebody, 1969, photo Gerald Williams : Kavi Gupta

Gerald Williams, Orator, 1969 Acrylic, Photo Gerald Williams : Kavi Gupta

Jae Jarrell, Frock You, 1994, Wool, mixed media on wood, photoJae Jarrell : Kavi Gupta

Nelson Stevens, Jihad Nation, 1969oAcrylic on cotton canva, photo Nelson Stevens

Omar Lama, Untitled (Bull), 1972, photo Omar Lama

Sherman Beck, Ancestors, 1998, photo Sherman Beck : Kavi Gupta

Wadsworth Jarrell, Prophecy, 1974 Acrylic on canvas, Photo Wadsworth Jarrell

Trulli
Barbara Jones Hogu - Rise and Take Control Screen-print, 1970, photo Barbara Jones Hogu
Trulli
Carolyn Lawrance, Pass on To Our Children theLegacy of Courageousness, 1971, Photo Carolyn Lawrance : Tony Smith
Trulli
Gerald Williams, Angela Davis, 1971, Acrylic on canvas-60 x 60 in. (152 x 152 cm), photo Kavi Gupta
Trulli
Gerald Williams, I AmSomebody, 1969, photo Gerald Williams : Kavi Gupta
Trulli
Gerald Williams, Orator, 1969 Acrylic, Photo Gerald Williams : Kavi Gupta
Trulli
Jae Jarrell, Frock You, 1994, Wool, mixed media on wood, photoJae Jarrell : Kavi Gupta
Trulli
Nelson Stevens, Jihad Nation, 1969oAcrylic on cotton canva, photo Nelson Stevens
Trulli
Omar Lama, Untitled (Bull), 1972, photo Omar Lama
Trulli
Sherman Beck, Ancestors, 1998, photo Sherman Beck : Kavi Gupta
Trulli
Wadsworth Jarrell, Prophecy, 1974 Acrylic on canvas, Photo Wadsworth Jarrell

#MIAMI  Abbiamo scoperto l’estetica molto simbolica della Black Art durante la mostra “Soul of a Nation” alla Tate Modern nel settembre 2017 e quest’estate al Brooklyn Museum. In occasione dell’edizione 2018 di Miami Art Basel, il Museum of Contemporary Art North of Miami festeggia il 50° anniversario di AfriCOBRA per “African Commune of Bad Relevant Artists” e “African Commune of Bad Relevant Artists”.presenta “AfriCOBRA, Message to the People”, una mostra “rivoluzionaria” del collettivo creato nel 1968 a Chicago.

Questo leggendario gruppo di artisti neri ha definito, fin dall’inizio, l’estetica moderna e visiva immediatamente identificabile di quello che sarebbe stato chiamato Black Arts Movement a metà degli anni Sessanta e Settanta

Nato da un primo collettivo, OBAC, che ha ottenuto il riconoscimento nazionale nel 1967 con la realizzazione di un affresco monumentale, il Wall of Respect, nel quartiere di Bronzeville di Chicago, AfriCOBRA si dichiara lo strumento per utilizzare l’arte per affrontare le sfide sociali e culturali della comunità afro-americana. Questo immenso murale ritrae gli Eroi Neri come modelli positivi per l’identità, la formazione della comunità e l’azione rivoluzionaria

AfriCOBRA si libera dai codici e utilizza la pittura, lo stampaggio, il design tessile, l’abbigliamento, la fotografia e la scultura. Gli artisti del gruppo li abbinano con motivi astratti per evocare tradizioni artistiche africane ed elementi visivi di colori luminescenti e luminosi “Kool-Aid”. Emergono così opere create, ritratti, oggetti di uso quotidiano, lettere e immagini. Così realizzate, queste immagini grezze, emotive e festose di figure nere hanno definito le condizioni sociali, economiche e politiche dei neri.

Nel 1969 il gruppo diffonde le sue idee pubblicando un manifesto dal titolo “Dieci in cerca di una nazione”, che definisce gli obiettivi che si vogliono raggiungere, definendo le immagini che ripercorrono il passato, raccontano il presente e annunciano il futuro. Utilizzando l’identità, lo stile, lo stile, l’atteggiamento e la visione del mondo, AfriCOBRA promuove la solidarietà e la fiducia in se stessi della diaspora africana: una vera rivoluzione della mente, del corpo e dell’anima di cui AfriCOBRA è la culla.

Questa mostra, che può essere definita storica, esplora sia le carriere individuali dei fondatori, Jeff Donaldson, Jae Jarrell, Wadsworth Jarrell, Barbara Jones-Hogu e Gerald Williams, sia quelle degli artisti che hanno esposto con loro tra il 1968-1973 ed esplora come la filosofia di AfriCOBRA si manifesta come un gruppo nei loro approcci artistici.

 

“AfriCOBRA: Messages to the People”

Museo d’Arte Contemporanea North Miami (MOCA)

770 NE 125a strada,

33161, Miami Nord, Florida

Lili Tisseyre

Giornalista poi direttore di produzione, Lili Tisseyre ha diretto la creazione e la gestione editoriale dei primi contenuti web per i Real Tv show del gruppo Endemol nei primi anni 2000. Laureata i...

Visualizza il profilo dell'autore

Più articoli di Arte contemporanea

PIÙ ARTICOLI PER TE

#NEW YORK # Tra gli ammiratori di Leonor Fini ci sono Andy Warhol, Madonna, e più recentemente Maria Grazia Chiuri, direttrice della Casa Diorla cui collezione primavera 2018 è stata dedicata all'artista. Il…
#PARIGI Mentre gli incendi hanno devastato la California lo scorso autunno, Liam Everett ha distrutto le opere d'arte che stava per inviare a Parigi per la sua terza mostra personale al Kamel Mennour.…
#SAINT-ETIENNE  "Umbrellas and Umbrellas", due media inattesi scelti da Claude Viallat e Joe Fyfe per esplorare i limiti della loro pittura e il modo in cui le loro opere si sottopongono alla contemporaneità.…