Antoine d’Agata: ATLAS, RUMORE BIANCO, OSCURANA

©Antoine-D-agata-Atlas-WhiteNoise-Oscurana

©Antoine d'Agata/Friche La belle de mai

Trulli
©Antoine-D-agata-Atlas-WhiteNoise-Oscurana
Trulli
©Antoine d'Agata/Friche La belle de mai

#MARSEILLE # ATLAS, RUMORE BIANCO, OSCURANA, Fotografie e video di Antoine d’Agata

Fino al 13 gennaio 2019, La Friche de Marseille presenta un’installazione di Antoine d’Agata dal titolo evocativo: “Nuit Epuisée”.

In riferimento all’omonimo progetto di una notte di performance a La Friche nel febbraio 2018, che ha riunito incontri, film, immagini, danza e trance, come una compressione delle vite.

Antoine d’Agata ha presentato White Noise, una filmografia in 10 sequenze, girata in 10 anni nel mondo della prostituzione: tante scene di sesso quante la disperazione per riempire questa crudele realtà

Ispirato da questa notte, Antoine d’Agata installa dal 7 dicembre un’installazione di immagini e video, tutti tratti dalle sue opere White Noise, Atlas e Oscurana, negli spazi del deserto della Belle de Mai. Tra i suoi tormentati viaggi, le sue peregrinazioni notturne, il fotografo di origine marsigliese ha costruito un universo dove bellezza e caos si intrecciano. L’universo che fotografa, i film e i palcoscenici, come un testimone instancabile della notte e delle dipendenze che suscita. Ma anche come attore che condivide, vive e integra il rischio per il proprio progetto.

Così, il buio, il sesso e la droga sono la vita quotidiana di questo fotografo, di questo artista, che sa come mettersi in pericolo per comporre e offrire l’opera della sua vita.

 

 

 

ATLANTE, RUMORE BIANCO, OSCURANA,Fotografie e video di Antoine d’Agata

Belle de Mai terra desolata

41 Rue Jobin, 13003 Marsiglia

Dall’8 dicembre 2018 al 13 gennaio 2019

Dominique Vautrin

Dominique Vautrin è un fotografo francese. Influenzato dalla fotografia di strada americana, sviluppa durante i suoi vari progetti, un lavoro oscuro che ritrae una società in fase di anonimizzazi...

Visualizza il profilo dell'autore

Più articoli di Photo

PIÙ ARTICOLI PER TE

2 Mins.
#PARIS Il Museo dell'Uomo commemora il 70° anniversario della Dichiarazione dei diritti umani e invita il fotografo Sebastiao Salgado a chiarire questo testo fondatore con il suo impegno fotografico. Per celebrare questa scrittura…
2 Mins.
Maestro assoluto della fotografia a colori, William Eggleston sapeva meglio di chiunque altro come gestire la saturazione dei colori primari per raccontarci gli strati del modernismo nella società americana della seconda metà del…
"L'arte doveva partire come la natura stessa, in un rapporto dialettico tra l'uomo e il mondo naturale da cui non possiamo separarci. Ana Mendieta Nonostante una carriera relativamente breve (dal 1971 al 1985),…