34° FIMPAH – Annuncio dei candidati al concorso per giovani designer di moda

Nominé accessoire mode: Noelia Morales Espagne / Spain

nominé accessoire mode: Kexuan Li Chine / China

Nominé accessoire mode: Fanny Aigroz Suisse / Switzerland

Nominé Photo: Tommy Kha Chine-États-Unis / China-USA

Nominé Photo Jean-Vincent Simonet (France) "In bloom"

Nominé Photo Federico Berardi (Suisse-Italie / Switzerland-Italy) "Lash Vegas"

Nominé Mode Lucille Thievre (France) Collection Femme / Womenswear© Louise Desnos

Nominé Mode Emilia Kuurila (Finlande / Finland) Collection Homme/Menswear © Sofia Okkonen

Jury Accessoire Hyères: F.Fixy, K.Fichard & J.Dessirier (Grand Prix Swarovski 2018), E.Petronio (directeur création/photographe, Self Service), A.Woroniecka (rédactrice en chef mode, Vogue), C. Chesnais (créatrice, présidente du jury), É.Bouchez (actrice), P.Goossens (directeur artistique création/ achats, Galeries Lafayette Champs-Élysées)© Pierrick Rocher

Jury Photo Mode Hyères 2019Paris Lees (journaliste), Eva O'Leary (Grand Prix du jury photographie 2018), Patrice Haddad (producteur, Première Heure), Craig McDean (photographe, président du jury), Thomas Bonnouvrier (manager, Art + Commerce), Guinevere Van Seenus (mannequin), Marc Ascoli (directeur créatif, AnOther) © Pierrick Rocher

Jury Mode Hyères: M.Amzalag (M/M), N.Ramsay-Levi (Pdte du jury Mode 2019), A.Labed (actrice),J. Qian (T Magazine China), L.Kebede (créatrice de mode New York), C.Casiraghi (Paris), M.Augustiniak (M/M), A.Niedzielski (System, Londres), S. Bouaziz (actrice), J.Ellison (The Financial Times), R.Botter (Grand Prix du jury Première Vision 2018)© Pierrick Rocher

Trulli
Nominé accessoire mode: Noelia Morales Espagne / Spain
Trulli
nominé accessoire mode: Kexuan Li Chine / China
Trulli
Nominé accessoire mode: Fanny Aigroz Suisse / Switzerland
Trulli
Nominé Photo: Tommy Kha Chine-États-Unis / China-USA
Trulli
Nominé Photo Jean-Vincent Simonet (France) "In bloom"
Trulli
Nominé Photo Federico Berardi (Suisse-Italie / Switzerland-Italy) "Lash Vegas"
Trulli
Nominé Mode Lucille Thievre (France) Collection Femme / Womenswear© Louise Desnos
Trulli
Nominé Mode Emilia Kuurila (Finlande / Finland) Collection Homme/Menswear © Sofia Okkonen
Trulli
Jury Accessoire Hyères: F.Fixy, K.Fichard & J.Dessirier (Grand Prix Swarovski 2018), E.Petronio (directeur création/photographe, Self Service), A.Woroniecka (rédactrice en chef mode, Vogue), C. Chesnais (créatrice, présidente du jury), É.Bouchez (actrice), P.Goossens (directeur artistique création/ achats, Galeries Lafayette Champs-Élysées)© Pierrick Rocher
Trulli
Jury Photo Mode Hyères 2019Paris Lees (journaliste), Eva O'Leary (Grand Prix du jury photographie 2018), Patrice Haddad (producteur, Première Heure), Craig McDean (photographe, président du jury), Thomas Bonnouvrier (manager, Art + Commerce), Guinevere Van Seenus (mannequin), Marc Ascoli (directeur créatif, AnOther) © Pierrick Rocher
Trulli
Jury Mode Hyères: M.Amzalag (M/M), N.Ramsay-Levi (Pdte du jury Mode 2019), A.Labed (actrice),J. Qian (T Magazine China), L.Kebede (créatrice de mode New York), C.Casiraghi (Paris), M.Augustiniak (M/M), A.Niedzielski (System, Londres), S. Bouaziz (actrice), J.Ellison (The Financial Times), R.Botter (Grand Prix du jury Première Vision 2018)© Pierrick Rocher

La serata è stata brillante come gli scintillanti ori della Repubblica sotto il quale si aggiravano gli ospiti. Nel file il Salone dei Maréchauxal Ministero della Culturaè stato tenutomercoledì 23 gennaiola serata di presentazione della 34e Festival Internazionale della Moda, Fotografia e Accessori di Moda di Hyères che si svolgerà nella regione del Var, nella regione di 25-30 aprile la prossima volta. I presidenti delle tre giurie hanno annunciato il 10 vincitori selezionati in ogni categoria, una scelta tra centinaia di file ricevuti in meno di due mesi Per quanto riguarda la moda, si tratta di Natacha Ramsay-Levydirettore creativo della Casa Chloe che assumerà la presidenza, mentre il designer di gioielli Charlotte Chesnais sarà nella categoria accessori moda e, infine, il fotografo di moda Craig McDean presiederà la giuria di fotografia

A modo triumvirato che sta crescendo e continuerà a crescere anno dopo anno, come testimoniano i premi assegnati dai prestigiosi partner Come novità per questo 34a edizione a Premi Ar Professionit, fornito dal partner principale, Chanelrafforzare il suo impegno nei confronti del centro d’arte Hyérois.

Modo
Dopo quattro anni come responsabile del prêt-à-porter femminile di Louis Vuitton sotto la direzione di Nicolas Ghesquière, con il quale ha lavorato per undici anni a Balenciaga, Natacha Ramsay-Levi è entrata in Maison Chloé nel 2017.

“Il principio della moda è quello di nutrirsi di tutto ciò che ci circonda, che si tratti di arte, musica, film, ma anche oggetti”, spiega Natacha Ramsay-Levi, che dovrebbe non solo scegliere con la sua giuria il vincitore del Grand Prix du jury Première Vision, ma anche assegnare il Premio Chloé. Premio prestigioso, il Premio Chloé mette in evidenza la creazione e offre una borsa di studio di 20.000 euro a uno dei 10 finalisti del concorso. Per ottenerlo, ogni vincitore dovrà immaginare un abito, parallelamente alle creazioni da realizzare per la Première Vision Grand Prix du jury, utilizzando i codici dell’azienda ed evidenziandone il DNA. Un modo di associare una personalità singolare alla silhouette della casa francese.

Accanto a Natacha Ramsay-Levi, troviamo i grafici Michael Amzalag e Mathias Augustiniak, M/M (Parigi), Camille Bidault Waddington, fashion designer e consulente (Parigi), Sigrid Bouaziz, attrice (Parigi), Charlotte Casiraghi (Parigi), Jo Ellison, fashion editor, The Financial Times (Londra), Guillaume Houzé, direttore immagine e comunicazione, Galeries Lafayette e BHV Marais (Parigi), Liya Kebede, modella, stilista (New York), Ariane Labed, attrice (Atene, Parigi), Samira Nasr, fashion director, Vanity Fair USA (New York), Alexia Niedzielski, caporedattore, SYSTEM, (Londra), Jojo Qian, fashion director, T Magazine China (Shanghai) e Rushemy Botter & Lisi Herrebrugh, fashion designer, direttori artistici del marchio Nina Ricci, vincitori del Grand Prix du jury Première Vision 2018 Grand Prix du jury (Parigi).

Scelti tra più di 300 opere, vedremo le creazioni dei seguenti 10 vincitori: Enikova Dita (Lettonia), Tetsuya Doi, Youta Anazawa & Manami Toda (Giappone), Milla Lintilä (Finlandia), Roisin Pierce (Irlanda) e Lucille Thievre (Francia) per le collezioni donna e Emilia Kuurila (Finlandia), Yana Monk (Russia), Christoph Rumpf (Austria), Schwizgebel (Svizzera) e Tsung-Chien Tang (Taiwan) per le collezioni uomo.

Fotografia
La giuria fotografica è presieduta quest’anno da Craig McDean, un importante fotografo di moda inglese che collabora regolarmente con Vogue, i-D, Another Magazine e le riviste Interview. I giurati che lo accompagneranno sono Marc Ascoli, Direttore Creativo, AnOther (Parigi), Thomas Bonnouvrier, Manager, Art + Commerce, (Parigi), Patrice Haddad, Producer, Première Heure (Parigi), Paris Lees, Giornalista (Londra), Patrick Li, Direttore Creativo, Fondatore, Li Inc. (New York), Guinevere Van Seenus, modella (New York), Masha Vasyukova, regista (Parigi) ed Eva O’LEARY, Grand Prix du jury photographie 2018 (New York) che ha sedotto la giuria di Bettina Rheims con la sua serie “Spitting Image”. Tra le 700 candidature selezionate: Federico Berardi (Svizzera – Italia), Hubert Crabieres (Francia), Kerry J Dean (Regno Unito), Tommy Kha (Cina – Stati Uniti), Hilla Kurki (Finlandia), Vincent Levrat (Svizzera), Alice Mann (Sudafrica), Andrew Nuding (Irlanda), Jean-Vincent Simonet (Francia), Elsa & Johanna (Francia).

Troveremo le loro produzioni a Villa Noailles ma anche al Tour des Templiers per il Grand Prix du Jury Photography, l’American Vintage Photography Prize e il Dead Nature Prize.

Accessori moda
Dopo Pierre Hardy e Christelle Kocher, Charlotte Resnais presiederà la giuria di Fashion Accessories. Fondatrice del suo marchio omonimo nel 2014, sarà affiancata dalle attrici Elodie Bouchez e Marina Foïs (Parigi), Clara Cornet, Direttore creativo e acquisti, Galeries Lafayette Champs-Elysées (Parigi), Patrick Goossens, Direttore artistico, Maison Goossens (Parigi), Caroline Issa, Fashion Director, rivista Tank (Londra), Isabelle Kountoure, fashion Director, Wallpaper* (Londra), Ezra Petronio, Editore, Direttore Creativo e Fotografo, Self Service (Parigi), Julia Sarr-Jamois, Fashion Editor, Wonderland magazine (Parigi), Matthew Schneier, Fashion Journalist, The New York Times (New York), Aleksandra Woroniecka, Fashion Editor, Vogue Paris (Parigi) e Julia Dessirier, Flora Fixy & Kate Fichard, Grand Prix Accessoires de mode Swarovski 2018 (Parigi) che hanno conquistato la giuria con la loro collezione di orecchini. Tra le 150 candidature ricevute, la giuria ha selezionato i seguenti vincitori:Fanny Aigroz (Svizzera), Dorian Cayol & Quentin Barralon (Francia), Martial Charasse (Francia), Chen Whei Hung & Rawla Raiheth (Thailandia – India), Eun-Song Joo (Germania), Mathilde Le Gagneur (Francia), Sarah Levy (Belgio), Kexuan Li (Cina), Noelia Morales (Spagna) e Maria Nina Vaclavkova (Repubblica Ceca).

Essi concorreranno per il Grand Prix Accessoires de Mode SWAROVSKI con una borsa di creazione di 15 000 euro e un progetto di collaborazione con i Métiers d’Art de CHANEL per 20 000 euro.

Fondato nel 1986 da Jean-Pierre Blanc e presieduto da Pascale Mussard, il Festival di Hyères promuove e sostiene la giovane moda internazionale, la fotografia (dal 1997) e gli accessori moda (dal 2017). I premi che premiano i vincitori in concorso grazie alle dotazioni dei partner del festival che collaborano con esso per sostenerli nel lungo periodo, sono un’opportunità unica in termini di visibilità ed esperienza per questi creatori. L’assistenza pratica viene fornita non appena i candidati vengono selezionati, e poi per un periodo di due anni coprendo molti settori: finanziamento, produzione, artigianato, materiali, editoria, legale, stampa, mostre, workshop e residenza.

34° Festival Internazionale di Moda, Fotografia e Accessori di Moda di Hyères
Dal 25 al 30 aprile 2019
Villa Noailles
Salita di Noailles83400
Hyères

Aurélie Tisseyre

Giornalista poi direttore di produzione, Lili Tisseyre ha diretto la creazione e la gestione editoriale dei primi contenuti web per i Real Tv show del gruppo Endemol nei primi anni 2000. Laureata i...

Visualizza il profilo dell'autore

Più articoli di Lifestyle

PIÙ ARTICOLI PER TE

Catalizzatore di tendenze nel settore della moda, Première Vision Paris è una manifestazione biennale che riunisce designer e creatori di tessuti, ma anche tavole rotonde, conferenze e laboratori sperimentali che invitano la tecnologia…
#CALAIS Mentre la settimana della moda scoppierà presto nelle strade della capitale, poiché ogni angolo di strada si trasformerà in una vetrina, vi restano alcuni giorni per colmare le lacune di pizzo e…
#DENVER Se siete mai in Colorado, programmate una deviazione a Denver per scoprire "Dior: da Parigi al mondo", la prima retrospettiva di Dior negli Stati Uniti Il Denver Art Museum (DAM) presenta questa…