Michele Spanghero alla ricerca di una sintesi tra arti visive e suono

Trulli
Trulli
Trulli

#EMERGENZA….. #Ho scoperto il lavoro di Michele Spanghero all’ultima edizione della Fiera d’Arte Contemporanea Artissima di Torino nell’ambito della nuova sezione dedicata al suono accolto all’interno delle OGR – Officine Grandi Riparazioni. L’artista italiano nato nel 1979 è atipico, atipico nella sua carriera e atipico nella sua ricerca. Michele Spanghero si è laureato in letteratura moderna all’Università di Trieste, ha studiato musica elettronica e sperimentale e ha lavorato nel teatro e nel video.

L’artista italiano lavora instancabilmente per conciliare arte acustica e arte visiva. La sua formazione gli permette di apprendere le arti visive sotto un singolare prisma dove lo spazio in cui sono installate le sue sculture e dove i visitatori non sono neutri o passivi. Sono attori dell’opera nel senso di una sottile e minima interazione. Michele Spanghero reagisce all’accumulo di informazioni che ci circondano e sviluppa un approccio metodologico, quasi scientifico, per comprendere questa massa informe e cercarne l’essenza originaria. Con “Tuned Volume”, l’artista ha costruito una struttura sferica in legno che riproduce, grazie ad un dispositivo di sensori e altoparlanti, le frequenze armoniche dello spazio in cui questa sfera è installata. La sfera, con la sua massa e la sua presenza, contribuisce a modificare queste armoniche del luogo e ogni luogo produce quindi un’interazione diversa.

Michele Spanghero ha esposto e si è esibito in musei, gallerie, club e festival in tutto il mondo. Le sue opere fanno parte di collezioni pubbliche e private e i suoi dischi sono stati pubblicati da diverse etichette come Headphonica, Palomar Records, Gruenrekorder e Mira Loop. L’artista è rappresentata dalla Galleria Alberta Pane (Parigi e Venezia).

L’opera di Michele Spanghero sarà presentata dal 4 febbraio al 1° aprile 2019 presso il Museo del Paesaggio di Torre di Mosto a Venezia e in una mostra collettiva dall’8 febbraio al 9 marzo 2019 al Museo del Paesaggio di Torre di Mosto a Venezia Galleria Alberta Pane a Parigi.

http://www.michelespanghero.com

Thierry Forien

Thierry Forien è un esperto Associate Director con una comprovata storia di lavoro nell’industria di importazione (prodotti petroliferi, prodotti duri e prodotti tessili). Competenze, Negozi...

Visualizza il profilo dell'autore

PIÙ ARTICOLI PER TE

Da Venezia, Anecdotes on Origin #VENEZIA La calda estate veneziana si é ormai conclusa, ma non i suoi innumerevoli eventi artistici. La città del doge infatti premia le arti durante la 58esima edizione…
#BROOKLYN Militante, intellettuale, creatrice inclassificabile, Judy Chicago è un'artista chiave nella storia dell'arte femminista degli anni Settanta. Ha co-fondato con Miriam Schapiro la Programma Arte Femminista e organizza nel 1971 la mitica mostra…
#SAINT-NAZAIRE La memoria si scontra con la realtà contemporanea e le mitologie che essa evoca. Sarebbe quindi sufficiente a rendere provocatoria l'opera di Claude Lévêque. Soprattutto perché le sue installazioni procedono attraverso deviazioni…