Marilyn Monroe e Bert Stern, la sessione immortale

Bert Stern, Marilyn Nude on the bed, 1962, ed 34/50 4000€ (excl VAT) Pigment print printed 2013, 31,4x46,9 cm, edition of 50 Signed, titled, numbered on the print in red pencil. On the reverse, signed and photographer's stamp. Come with a certificate.

Trulli
Bert Stern, Marilyn Nude on the bed, 1962, ed 34/50 4000€ (excl VAT) Pigment print printed 2013, 31,4x46,9 cm, edition of 50 Signed, titled, numbered on the print in red pencil. On the reverse, signed and photographer's stamp. Come with a certificate.

#PHOTOCOLLECTION Nel corso del tempo, la storia dell’arte ha selezionato gli artisti che contano ma anche le muse che li hanno resi famosi

Un collezionista ha il diritto di sapere se il tempo non influenzerà la moda e la sua collezione. Per fare questo, può contare su diversi criteri. Uno di loro, sempre rassicurante, è il soggetto. Una cosa è certa, le icone sono senza tempo, un riferimento, una sicurezza e possono mettere in evidenza gli artisti o addirittura intere collezioni

Marilyn Monroe è e rimarrà il marchio glamour per eccellenza da Andy Warhol a Vik Muniz, Eve Arnold, Richard Avedon e Bert Stern nel suo famoso Last Sitting

Ha permesso agli artisti di esistere sulla scena internazionale e alcuni di loro sono conosciuti solo da questa attrice di dimensioni universali. Come avrebbe potuto Bert Stern immaginare che la sua sessione del giugno 1962 alla presenza di Marilyn Monroe sarebbe diventata l’ultima dell’attrice americana prima della sua morte in agosto?

La qualità del lavoro è essenziale, così come l’argomento, ma anche l’importanza storica e la rarità sono la chiave di questo lavoro. Infatti, non ci saranno più

Quattro ore di ritardo, Marilyn Monroe arriva al Bel-Air Hotel di Los Angeles. L’autore e la sua musa si incontreranno tre volte per un totale di dodici ore di riprese e scambio. La serie è assolutamente mozzafiato. Marilyn posa nuda e Stern la immortala circa 2500 volte. Il comando Vogue è quindi rispettato. La segretaria stampa di Marilyn Monroe, Patricia Newcomb, suggerisce che Stern porti Dom Pérignon. La magia funziona e la stella è all’apice del suo ruolo. Di fronte al successo delle sue fotografie, Bert Stern pubblica una nuova serie sulla stampa a pigmento. La loro qualità è senza tempo, un omaggio alla più grande e luminosa star del cinema.

 

Chiarimenti dell’autore sulle condizioni della tiratura: Stampa a pigmento stampato 2013, 31,4×46,9 cm, edizione di 50. firmato, intitolato, numerato sulla stampa a matita rossa. Sul retro, firmato e timbrato dal fotografo. Consegnato con un certificato.

 

PIÙ ARTICOLI PER TE

#LONDON "Reason Gives No Answers" è la seconda mostra dedicata all'incredibile collezione personale di Damien Hirst, dopo una prima mostra Simulation/Skin nel 2017. Quando Damien Hirst organizza la mostra "FREEZE" nel 1988, posa…
#BANGKOKOK La capitale thailandese è sul punto di detronizzare le capitali occidentali e affermarsi come la nuova mecca dei graffitari? In ogni caso, è la sensazione che ci prende quando consultiamo il libro…
Marlène Pegliasco: Jean-Philippe Roubaud, presentaci il tuo percorso professionale. Jean-Philippe Roubaud: Il mio percorso professionale sembra sempre un po' strano a posteriori, è lineare e sinuoso. Prima di considerare questo come un progetto…