“The Tour” di Andi Watson

Trulli
Trulli
Trulli
Trulli

#BD Polar con il suo umorismo assurdo, popolato da antieroi con uno scrittore sconosciuto colto in un caso di serial killer da protagonista, La Tournée installa il suo universo kafkiano nelle librerie. Il quinto album del fumettista britannico pubblicato in Francia, di un autore che esplora le relazioni umane e familiari, disegna cronache sociali impegnate e vivaci con una veste grafica molto raffinata. Qui esplora un registro del tutto nuovo: la solitudine, aggiungendo un’alta dose di umorismo per accompagnare questa nuova direzione del suo lavoro.

G.H. Fretwell, romanziere in tournée che firma il suo nuovo libro, si ritrova sospettato dalla polizia perché il suo itinerario e i suoi incontri coincidono stranamente con quelli del “Suitcase Killer”. Da questo sospetto e dal carattere confidenziale del suo libro, una strana atmosfera si stabilirà intorno a questo tour molto solitario. Il suo arrivo non attirò la folla, il suo editore lo snobbò, i critici lo fecero aspettare e sua moglie non rispose alle sue chiamate: il tour di Fretwell assunse un carattere surrealista in mezzo ai libri. Il riferimento a Kafka e questa mancanza di controllo sulla realtà, per questo scrittore che si vede gettato in giro da tutti i suoi interlocutori, dalla polizia ai librai e agli albergatori, sono annunciati in prima pagina con il titolo del suo romanzo Sans K. Questa filiazione infonde in tutto l’album dove la vita di questo scrittore minorenne diventerà una lotta permanente, se non altro per esistere.

Leggerissimo e iconico, lavorando sul simbolismo piuttosto che sulla rappresentazione per installare i suoi personaggi e i suoi stati d’animo, la linea di Andi Watson in questo libro ha una sorta di Quentin Blake cresciuto con queste scenografie che evocano piuttosto che mostrare. I quadrati scompaiono e le bolle sono assenti per sottolineare questo stato intermedio in cui il personaggio vive. L’intero libro è costruito visivamente per accompagnare questo galleggiante.

La cornice permette all’autore di parlare della condizione di scrittore, con dialoghi e scene di grande successo al posto dell’artista, come visto dal resto della società. Una mise en abîme significativa in un momento in cui lo status e le condizioni di lavoro degli autori stanno diventando sempre più difficili. Una riflessione sull’importanza della creazione nella vita di un creatore, che spesso rappresenta molti sacrifici nell’arco di diversi mesi o anni per un’accoglienza critica e pubblica che può essere molto debole. Una vera sfida per questa professione appassionata che paga poco. Umorismo nero, ironia e sciocchezze fanno di queste osservazioni una componente di questo dramma burlesco. Una bellissima favola contemporanea che rinnova un po’ il genere della satira letteraria. Molto bene, viviamo con piacere la lenta discesa del personaggio all’inferno in un ambiente silenzioso e sorvegliato come questi inglesi ribelli, ma educati, congelati nell’immaginario collettivo.

La versione letteraria umoristica inglese scava il suo solco nel fumetto, dopo gli affascinanti album di Tom Gauld, questo libro di Andi Watson si stabilisce come la nuova pepita del genere.

Thomas Mourier

Il tour di Andi Watson, qua e là

Bubble

Una volta alla settimana, Bubble ti racconta di un fumetto che li ha fatti vibrare. E come bonus ti mostrano alcune schede e un dialogo che le ha segnate. #BD #Mangas #Comic.

...

Visualizza il profilo dell'autore

Più articoli di BD

PIÙ ARTICOLI PER TE

2 Mins.
#L'opera di BD Taiyou Matsumoto è diversa da tutte le altre. Ad ogni nuova serie riesce a sorprendere e confondere il lettore, pur rimanendo in una vena che ha scavato nel corso degli…
2 Mins.
#Fumetti Uno dei libri più confusi ed estetici che incontrerete quest'anno, questo Portrait of a Drinker è un'opera di tre autori che mescola universi e stili per assomigliare a nessun altro. Abituati a…
2 Mins.
#Fumetti Siamo tutti parassiti di qualcuno? La parola d'ordine è forte per aprire questo album tutto in pastello e che dà lustro ai paesaggi del Nord Italia. Parlare del nostro tempo, dare una…