Esther T4 taccuini di Riad Sattouf

Trulli

#BD Dopo l’incredibile arabo del futuro, Riad Sattouf reinventa Le Petit Nicolas con un collegamento diretto con gli eventi attuali. Attraverso le avventure quotidiane di Esther (famiglia, amici, scuola, visione del mondo, passioni….) è una vera e propria mappatura della nostra società, commentata dalla giovane eroina, che viene proposta. Una vera e propria fiction documentaristica nata sotto forma di strisce umoristiche, ogni album rappresenta un anno della giovane ragazza e possiamo vederla crescere, osservare le sue speranze e delusioni, la sua visione delle notizie, il suo futuro, gli eventi significativi, i suoi tic del linguaggio, le celebrità o le mode effimere…. E’ emozionante, sorprendente e accattivante.

Quarto volume, intorno al tredicesimo compleanno della ragazza, che è già cambiata dal primo volume intorno al suo decimo compleanno, quando leggiamo questo nuovo volume cominciamo a sentire lo scorrere del tempo e la rilevanza di questo progetto nel lungo periodo. Se il designer raggiunge il suo obiettivo tra cinque anni, questa serie sarà un documento molto prezioso sul nostro tempo, oltre ad essere un fumetto molto divertente e vivace.

Una serie di successo dal suo lancio (più di 500.000 copie vendute nei primi 3 volumi), ancora pre-pubblicato in L’Obs, ma anche adattato su Canal+ come serie animata dallo scorso anno, tradotto in più lingue, Les Cahiers d’Esther raggiunge tutti gli spettatori e si afferma come un fumetto un po’ a parte e universale.

Questo nuovo aspetto della vita di Esther si apre con la prima adolescenza, i primi amori, le vacanze, le responsabilità e il passaggio dall’infanzia all’età adulta. Immaginiamo che il resto sarà sempre più complicato per il fumettista da raccogliere, perché l’eroina anonima dietro Esther scopre la propria vita segreta.

Sin dalla Vita segreta dei giovani, l’illustratore ha lavorato per semplificare la sua linea senza mai perdere di vista il realismo in uno stile vicino alla caricatura, ma che non ha mai esagerato. Il disegno ci porta immediatamente nel suo universo, sempre al limite del grottesco e dell’esagerazione. Come l’esplorazione del linguaggio e dei codici che Riad Sattouf si appropria per far parlare i suoi personaggi con grande verità e umorismo, il suo disegno completa questa ricerca di stile proponendo la sua reinterpretazione delle posture e degli atteggiamenti che ancorano la serie nel mondo reale nonostante l’approccio irrealistico. In L’Arabe du futur, ha sviluppato un proprio linguaggio grafico e i Cahiers di Esther rispecchiano il primo, l’autofiction oltre alla docu-fiction raccolta da una linea chiara ed efficace che gioca sulle strizzatine d’occhio e sul paratexte (doascalie, frecce, commenti, oltre al lettore….)

Riad Sattouf conferma con questa serie che è uno degli autori più innovativi e creativi del nostro tempo. Essenziale e inevitabile, sta diventando sempre più difficile non incontrare uno dei suoi libri, soprattutto perché il suo tasso di pubblicazione è piuttosto alto.

Thomas Mourier

Bolla (Bubble) Fare clic e raccogliere

Cahiers d’Esther T4 di Riad Sattouf, Edizioni Allary

Bubble

Una volta alla settimana, Bubble ti racconta di un fumetto che li ha fatti vibrare. E come bonus ti mostrano alcune schede e un dialogo che le ha segnate. #BD #Mangas #Comic.

...

Visualizza il profilo dell'autore

Più articoli di BD

PIÙ ARTICOLI PER TE

1 Mins.
#Fumetti È il manga sportivo del momento, sesto nel TOP Oricon in Giappone nel 2017, è arrivato quinto nel 2018, classificandosi appena dietro il riavvio di Slam Dunk in vendite cumulative nel corso…
3 Mins.
#Manga Probabilmente il lavoro che ho apprezzato di più di questo tipo viene affrontato. Non ho intenzione di mentire a voi, dopo che è stato letto, ho avuto un desiderio furioso di boxare!…
2 Mins.
#Manga Kuroko's Basket, originariamente chiamata Kuroko no basuke, è uno dei manga sportivi più popolari in Giappone. A lungo tra i TOP 10 delle vendite giapponesi esposte nel top Oricon, un top che…