Collezione di arte antica egiziana al MET

#NEW YORK #La collezione di arte antica egiziana del Metropolitan Museum of Art di New York (The MET) comprende circa 26.000 oggetti d’arte, dal Paleolitico al periodo romano (circa 300.000 a.C. – IV secolo a.C.). Cronologicamente disposti in una quarantina di stanze, gli oggetti riflettono i valori estetici, la storia, le credenze religiose e la vita quotidiana dell’antico Egitto, questa grande civiltà. Una delle sale più popolari nelle gallerie egiziane rimane senza dubbio il tempio di Dendur nell’ala di Sackler. Costruito intorno al 15 a.C. dall’imperatore romano Augusto, succeduto a Cleopatra VII, l’ultimo dei governanti tolemaici d’Egitto, il tempio era dedicato alla grande dea Iside e ai due figli di un governante nubiano locale che aveva aiutato i Romani nelle loro guerre con la regina di Meroe nel sud. Situato nella Bassa Nubia, circa cinquanta chilometri a sud della moderna Assuan, il tempio è stato smantellato per salvarlo dalle acque sorgive del lago Nasser dopo la costruzione dell’alta diga di Assuan. Questa eredità unica è stata offerta agli Stati Uniti dal governo egiziano in riconoscimento del contributo americano alla campagna internazionale per la salvaguardia degli antichi monumenti nubiani.

Più articoli di

PIÙ ARTICOLI PER TE

#Fondato nel 1931 dallo scultore e mecenate Gertrude Vanderbilt Whitney, il Whitney Museum of American Art è dedicato agli artisti americani. All'inizio del XX secolo, ha notato che gli artisti americani con nuove…
#BROOKLYN Militante, intellettuale, creatrice inclassificabile, Judy Chicago è un'artista chiave nella storia dell'arte femminista degli anni Settanta. Ha co-fondato con Miriam Schapiro la Programma Arte Femminista e organizza nel 1971 la mitica mostra…
#PARIS Il Musée d'Art Moderne de Paris propone una nuova esposizione delle sue collezioni in occasione di nuove importanti donazioni e in risposta alla retrospettiva dedicata all'artista americano Thomas Houseago. "Rumours and Legends"…